• espositogianluca72@gmail.com

Category ArchiveDidattica

Lezioni di Sassofono Jazz – Laboratori di Musica D’Insieme – Ensemble Fiati – Armonia Pratica

Anno Accademico 2017/18

Scuola Di Musica APM – Pescara

Imusic school|Soundville – Roma

 

L’ ENSEMBLE  di  SOLI  FIATI  (Senza Ritmica)

L’Ensemble fiati senza ritmica è un progetto nuovo, particolare, ricco e coinvolgente, i cui unici e veri interpreti sono e saranno tutti gli strumentisti a fiato che abbiano voglia di imparare, crescere, mettersi in gioco, migliorare e soprattutto “improvvisare”, vivendo un’esperienza musicalmente jazz, assolutamente nuova e mirata.

Uniti nella loro peculiarità strumentistica, nella passione per la musica ed il jazz, tutti i solisti partecipanti avranno infatti l’opportunità di effettuare un percorso didattico diverso poiché dinamico, pratico,creativo e stimolante.

L’Ensemble fiati senza ritmica parte dallo studio dell’armonia pratica per poi intraprendere un percorso di musica d’insieme.  L’allievo potrà sviluppare, singolarmente e congiuntamente agli altri, lo studio della tecnica dell’improvvisazione jazzistica, della melodia, dell’armonia teorica e pratica, della ritmica “senza ritmica”   perché in realtà suonata da alcuni fiati,  il tutto in uno spirito di gruppo, di jazz, di regole, di libertà, di amicizia, di polifonia.

Associato a lezioni individuali o collettive, l’Ensemble  è aperto a studenti e musicisti di livello  base,  intermedio ed avanzato. Propone lo studio e l’esecuzione di brani noti e di standard jazz  e, per i livelli più avanzati, anche di brani originali a scelta arrangiati o composti dal M° Gianluca Esposito o dall’allievo stesso.

Non mancheranno coinvolgenti momenti di interplay e di improvvisazioni jazzistiche in senso stretto.

 

L’ ARMONIA PRATICA

Il corso di armonia pratica ha per obiettivo lo studio e l’assimilazione dell’armonia jazz. Tutti gli argomenti saranno analizzati e approfonditi con l’improvvisazione pratica effettuata con ogni strumento. Gli allievi saranno inseriti in classi collettive di livello base,  intermedio ed avanzato ove svilupperanno, in primis con esercizi di ear training, la memorizzazione dei suoni e delle altezze delle note.  Approfondiranno argomenti musicali che spaziano dagli accordi alle scale, dalle progressioni e cadenze armoniche (cicli bebop) alle sostituzioni ed interpolazioni, dai turnaround alle strutture tradizionali e complesse del jazz. Ogni allievo acquisirà una metodologia propria che lo condurrà all’improvvisazione autonoma ed estemporanea del jazz tonale, ma anche di quello modale e contemporaneo.

LEZIONI di SAX JAZZ

I corsi di strumento (Sassofono) sono rivolti a tutti gli studenti di ogni livello ed età e sono spesso abbinati a corsi di perfezionamento (workshop)  che il sassofonista tiene per tutti quei musicisti che intendono approfondire più seriamente lo studio del Jazz.

Esposito propone il metodo americano “Berklee” rivisitato con la Sua esperienza e personalità, partendo dal jazz tonale e modale, fino a quello contemporaneo.

I corsi, collettivi e/o individuali, settimanali, quindicinali e/o mensili,  si rivolgono a tutti i tipi di studenti e musicisti con l’obiettivo di approfondire il linguaggio jazz nei suoi tre aspetti fondamentali: il suono, la tecnica e l’improvvisazione. Propongono altresì la tecnica della memorizzazione degli standard e dell’ improvvisazione individuale, al fine di  per permettere ad ogni allievo di sviluppare e maturare il proprio stile e fraseggio musicale.

 

LABORATORI di JAZZ CON RITMICA

I laboratori jazz sono corsi pratici particolari e coinvolgenti poiché riuniscono assieme una ritmica formata da pianoforte, batteria, basso/contrabbasso, chitarra, voci e fiati (sassofoni, trombe, tromboni, clarinetti, flauti, ecc. ecc.).

Il percorso didattico ha per obiettivo lo studio della tecnica dell’improvvisazione mediante l’esecuzione di brani standard jazz. Il corso, dal taglio assolutamente pratico, è dunque improntato su ogni strumento. Ogni allievo sarà guidato singolarmente, ma anche congiuntamente agli altri membri del laboratorio, al fine di maturate e raggiungere l’esecuzione di gruppo dello Standard.  Nel contesto didattico su descritto saranno affrontati argomenti teorici, pratici, ritmici ed armonici fondamentali, subito messi in pratica nell’esecuzione del brano scelto. Non mancheranno fasi di ascolto o di interplay tra i vari studenti che potranno in questo modo assaporare e sperimentale l’esecuzione tipica del jazz tonale, stimolati da scale pentatoniche, ovvero da fraseggi su scale blues, da passaggi outside, inside, da sostituzioni, da momenti creativi, scambi virtuosi,  ecc. ecc.

Per i livelli più avanzati, il M° Esposito propone brani originali a scelta, arrangiati o composti anche dagli allievi stessi. 

 

CURRICULUM VITAE  di GIANLUCA ESPOSITO


Gianluca ha portato le sue note intense e virtuose nei suoi progetti in tutto il mondo, da
San Pietroburgo, all’ Umbria Jazz, a Mosca nel Teatro Crocus City Hall con Kelly Joyce, ad Odessa, a Wolfsburg, in Germania, in Irlanda, a Praga, ad Istanbul. Numerose le sue collaborazioni con artisti d’eccellenza come Steve Grossman, Alex Acuna, Flavio Boltro, Fabrizio Bosso, Otmaro Ruiz, Michael Manring, Maurizio Giammarco, Antonio Onorato, Maurizio Rolli, Angelo Canelli,John b.Arnold,Phil Maturano, Bob Mintzer, Mike Stern, Jason Marsalis, Bob Sheppard, Danny Gottlieb, Peter Eskine, Hiram Bullock, Jason Steward, Gregory Hutchinson e tanti altri.Intraprende lo studio del sassofono all’età di 7 anni con un approccio istintivo e si diploma presso il Conservatorio A. Casella de L’Aquila. Nel ’94 a Siena Jazz, segue il corso di Stefano Cocco Cantini conseguendo una borsa di studio. Nel ’97, partecipa ai seminari del Berklee College di Boston studiando con Bill Pierce, Winton Marsalis, Eric Reed, James Moody e Donald Harrison. Premiato con la borsa di studio più alta, viene inviato negli U.S.A. per perfezionarsi. Nel ’99 frequenta le masterclass di Gianni Basso , Francesco Santucci e Jerry Bergonzi.

Collabora con Gunther Schuller (direttore d’orchestra, compositore e cornista di Gil Evans e Miles Davis), con l’Orchestra di Bruno Tommaso, con l’AMP Big Band e Archivi Sonori di Maurizio Rolli, con lIS Ensamble di Paolo Damiani, con l’Orchestra Contemporanea di Tony Fidanza e con la Big Band di Paolo Di Sabatino e Alfredo Impullitti. Nel pop ha suonato con Gerardina Trovato, Lola Ponce, Giò di Tonno e Kelly Joyce. Dopo circa 30 produzioni discografiche esordisce nel  ’98  nella doppia veste di sassofonista e compositore il disco: “Jatzia” con il gruppo Zinideville (etichetta:Suonidea) cui seguiranno: “Little Groove”(feat Fabrizio Bosso), Conversation with a Big Man (feat Steve Grossman), “Biancoscuro” (feat Bob Mintzer, kelly joyce e Flavio Boltro) e “The Hammer” (feat Gregory  Hutchinson e Andrea Dulbecco) prodotti dall’ etichetta:Wide Sound.

Edito da Hemiola Records e dall’etichetta “R3” di Perugia  è in arrivo in Nastro analogico e vinile: “ After Midnigh”t, il nuovo progetto di Esposito registrato con Flavio Boltro, Alfredo Paixao, Mauro Grossi e Lorenzo Tucci presso il noto Jazz Club Ricomincio da Tre (Perugia).

Info: Gianluca Esposito

www.gianlucaesposito.com

thehammer.management@gmail.com

espositogianluca72@gmail.com – www.facebook.com/gianluca.esposito